Archivi categoria : video

Le Leges olympicorum – # 4

Il vicepresidente dell'Accademia e accademico bibliotecario Mariano Nardello ci parla delle "Leges olympicorum", un codice etico scritto da Bernardino Trinagio, sesto "principe" dell'Istituzione vicentina, nata nel 1555. Una serie di precetti morali che gli accademici erano tenuti a rispettare, per non incorrere in pesanti condanne e pene in questa vita... e nell'altra.

Edipo Tiranno, 1585 – Le musiche di Andrea Gabrieli – # 3

Il nostro viaggio alla scoperta dell'Accademia Olimpica e della sua Biblioteca, quest'anno tra i candidati al Concorso Art Bonus 2020, prosegue con un tuffo indietro nel tempo, fino al 1585, anno nel quale venne inaugurato il Teatro Olimpico con la messa in scena di Edipo tiranno. Delle musiche e dei cori si occupò Andrea Gabrieli, come ci racconta Vittorio Bolcato, accademico e conservatore dell'Archivio dell'Accademia.

Concorso Art Bonus 2020 – I video della Biblioteca – #2

L'accademico Giovanni Pellizzari, già curatore dell'Archivio dell'Accademia, ci accompagna alla scoperta di una curiosità (a dir poco sorprendente) datata 1556: l'oroscopo che l'Accademia, un anno dopo la propria costituzione, risulta si sia fatta elaborare da un astrologo, tale Ludovico il francese.

Concorso Art Bonus 2020 – I video della Biblioteca – #1

La Biblioteca dell'Accademia Olimpica è tra i candidati all'edizione 2020 del Concorso Art Bonus, collegato al beneficio fiscale che mira a incentivare il mecenatismo a sostegno dei presidi culturali italiani. Per far conoscere la propria storia plurisecolare, la Biblioteca propone una serie di video contributi, spaziando tra curiosità, avvenimenti e personaggi che hanno animato il suo lungo e affascinante cammino, ma anche conversazioni e approfondimenti su specifici argomenti.

Tutto iniziò nel 1556, appena un anno dopo la nascita dell'Accademia, come ci racconta il prof. Mariano Nardello, vicepresidente dell'Istituzione vicentina e "accademico bibliotecario"...

Accademia Olimpica – Cerimonia d’apertura 2020/2021

Sabato 31 ottobre 2020 si è tenuta la cerimonia d'apertura dell'anno di attività 2020/2021 dell'Accademia Olimpica, trasmessa in diretta streaming.
Aperto dal presidente Gaetano Thiene, l'evento ha visto una prolusione sulla pandemia tenuta dal virologo Massimo Galli, primario del reparto di malattie infettive dell’ospedale «Luigi Sacco» di Milano. Nel corso della cerimonia si è svolta anche la presentazione dei nuovi accademici eletti nel dicembre 2019 e la premiazione dei vincitori del concorso «Accademia Olimpica» per tesi di laurea specialistica, giunto alla sedicesima edizione.

Cerimonia d’apertura 2020/2021 – Prolusione del prof. Massimo Galli

Il virologo Massimo Galli, professore ordinario dell'Università di Milano e direttore della Divisione Malattie Infettive dell'ospedale «Luigi Sacco», ha tenuto la tradizionale prolusione durante la cerimonia di apertura dell'anno di attività 2020/2021 dell'Accademia Olimpica, tenutasi sabato 31 ottobre 2020 in diretta streaming. Al centro del suo intervento, naturalmente, una panoramica sulla pandemia in atto.

Giacomo Zanella: incontro a Chiampo per il bicentenario della nascita

È stato dedicato a Giacomo Zanella, nell'ambito delle celebrazioni per il bicentenario della nascita, il primo incontro in presenza organizzato dall'Accademia in questa fase di emrgenza sanitaria.
L'appuntamento - annuale tornata esterna dell'Istituzione - si è tenuto nell'Auditorium di Chiampo, paese natale di Zanella, con il patrocinio del Comune. Dopo un saluto del sindaco di Chiampo Matteo Macilotti e del presidente dell'Accademia Gaetano Thiene, la parola è passata agli accademici Manlio Pastore Stocchi (che ha parlato dello sviluppo della produzione zanelliana) e Adriana Chemello (che ha approfondito l'immagine del poeta attrverso le memorie delle sue allieve predilette) e al docente dell'Università di padova Andrea Pase (che ha illustrato le caratteristiche idriche della Valle del Chiampo e la possibile ricomposizione territoriale dell'area alla luce dei cambiamenti climatici in corso).

Il quarto d’ora accademico – Clip 14

Ultima terna di video per "Il quarto d'ora accademico" che, iniziato il 21 marzo scorso, si conclude il 13 maggio 2020, dopo aver raccolto video e testi a firma di numerosi accademici. Claudio Ronco, direttore del reparto di Nefrologia dell'Ospedale di Vicenza e docente all'Università di Padova, sottolinea l'alto livello dimostrato dalla Sanità e dalla Ricerca italiane, per le quali, più che mai, si conferma la necessità di un sostegno e di una considerazione che vadano al di là dell'emergenza. Con Donata Favretto, docente di Tossicologia forense all'Università di Padova, scopriamo invece le basi e il ruolo di questa disciplina, che si muove tra scene del crimine, laboratori e tribunali.
Infine, al presidente dell'Accademia Olimpica, Gaetano Thiene, il compito di chiudere "Il quarto d'ora accademico": un'occasione per ringraziare quanti hanno partecipato all'iniziativa e quanti l'hanno seguita e sostenuta, con lo sguardo rivolto a nuove strade da percorrere e a nuovi momenti di incontro e di condivisione.

Il quarto d’ora accademico – Clip 13

Ancora tre video di grande interesse. Giustino Mezzalira, direttore della Sezione Ricerca e Sperimentazione di Veneto Agricoltura, propone una riflessione sulle conseguenze della tempesta Vaia, certo molto negative sul fronte economico, ma ricche di opportunità per l'equilibrio naturale delle zone colpite. Con il geologo Paolo Mietto, invece, camminiamo sulle tracce dei dinosauri presenti in Italia: una serie di scoperte sorprendenti, che hanno interessato anche il Veneto. Un viaggio tra le stelle, infine, con Stefano Debei, docente all'Università di Padova e componente di alcune tra le più importanti missioni spaziali degli ultimi anni, come Cassini-Huygens, Rosetta, Exomars, Bepi Colombo e Juice: con lui uno sguardo aperto sul futuro dell'uomo nello spazio.