La corrispondenza di Enrico Niccolini

Curato dall'accademico Giovanni Pellizzari, l'inventario della corrispondenza dell'archivio dell'accademico olimpico Enrico Niccolini (1916-2011) è ora disponibile in formato pdf. Il documento è aperto da un profilo biografico scritto dalla vedova dell'accademico, signora Graziella, da affiancare al libro di memorie scritto dallo stesso Niccolini e pubblicato da Angelo Colla Editore nel 2008 (Ricordanze 1938-1945, con prefazione di Sergio Romano).
Come si spiega nella premessa, il fondo disponibile nella sede dell'Accademia comprende soltanto la parte della corrispondenza «rispecchiante gli interessi filologici dello studioso scomparso», mentre quella di carattere politico – resistenziale «va cercata (nell’originale) presso l’ISTREVI di Vicenza» (Istituto storico della Resistenza e dell’età contemporanea della provincia di Vicenza «Ettore Gallo»), pur con alcune significative "interferenze", tali da far sì che in Accademia si trovino anche lettere di indiscutibile interesse "politico".