Vita dell'Accademia

Gli eventi

  • In programma la presentazione dei nuovi accademici, la consegna dei premi «Hic labor» per tesi di dottorato e una lettura scenica dell'Edipo re con Maximilian Nisi, Maria Letizia Gorga, gipeto e Stefano De Meo.

  • Fruttuoso incontro pubblico tra l'Accademia e i sei candidati sindaco di Vicenza. L'Istituzione ha presentato le proprie priorità, sia logistiche che di principio, ottenendo ascolto e garanzie di impegno concreto.

  • Domenica 20 maggio a Villa Godi - Piovene di Sarmego di Grumolo delle Abbadesse, nell'ambito della tradizionale "tornata esterna", è stato ricordato l'accademico, con uno sguardo anche alla storia e all'economia locali.

Prossimamente

I nostri video

Tutti i video

Il nostro periodico

  • Torna il periodico dell'Accademia con una serie di anticipazioni sui prossimi eventi promossi dall'Istituzione, Inoltre, spazio alla recente presentazione dell'Oscar Mondadori dedicato alla produzione poetica di Fernando Bandini.

Tutti i numeri

 

Libri e Studi

La biblioteca

Fondata nel 1555, è stata ricostituita dopo la fine della seconda guerra mondiale. Aperta al pubblico dal 1979, è disponibile per la consultazione nelle giornate di martedì e mercoledì.
Il catalogo

L'archivio

  • L'accademico Germano Gualdo (1926-2005) fu responsabile dell'Archivio Segreto Vaticano. Con la pubblicazione del suo inventario, si completa la serie di quelli redatti fino ad oggi dall'Accademia.

Tutto l'archivio

Gli interventi

  • Il vicepresidente Cesare Galla illustra genesi e contenuto del volume dedicato all'architetto vicentino e ricorda la lunga e appassionata ricerca dell'accademico, scomparso nel luglio scorso.

Tutti gli interventi

 

Una vicenda secolare

Il Teatro Olimpico

Il teatro fu edificato per volere dell'Accademia Olimpica. Andrea Palladio, cui era stato affidato il progetto, non ne vide però il completamento. L'inaugurazione si tenne il 3 marzo 1585 con "Edipo Tiranno" di Sofocle, per cui Vincenzo Scamozzi realizzò le scene ancora oggi visibili.

La storia

Nel 1555, a Vicenza, ventuno cittadini fondarono un'accademia innovativa. Per entrarvi, non contava la nobiltà di sangue, ma quella della mente. L'Accademia è ancora oggi attiva fucina di studi e di promozione culturale, custode della memoria con gli occhi aperti sul futuro.

L'istituzione

Da chi è formata l'Accademia Olimpica e come è strutturata. Quali principi la animano, quali azioni porta avanti nel campo culturale e civile. Una panoramica sull'organizzazione interna, i singoli soci e le Classi di appartenenza, i documenti sui quali si fonda, le collaborazioni in atto.