Il welfare d’impresa nell’Alto Vicentino

Le politiche sociali delle imprese, nelle loro molteplici finalità e declinazioni, hanno avuto un ruolo cruciale in tutte le fasi dello sviluppo capitalistico e si sono riproposte all’attenzione con le recenti difficoltà del welfare state. L’industria vicentina ha una lunga tradizione al riguardo, che sarà riesaminata, a partire da un caso di welfare aziendale di risonanza nazionale, nell’incontro Il welfare d’impresa nell’Alto Vicentino tra storia e attualità, organizzato dalla Classe di Diritto economia e amministrazione dell’Accademia Olimpica martedì 13 settembre, con inizio alle 17, nell’Odeo del Teatro Olimpico di Vicenza.
Al centro della tornata accademica sarà infatti il programma di promozione del benessere psico-fisico In salute in azienda, attivato nel 2018 alla Siderforgerossi, storica impresa metalmeccanica di Arsiero. Obiettivo principale di quell’operazione è stato il miglioramento dello stile di vita e dello stato di salute dei partecipanti, qualche centinaio fra addetti alla produzione e impiegati.
Due protagonisti dell’iniziativa, ampiamente ripresa dai media e approfondita dal mondo della ricerca, saranno tra i relatori dell’incontro: Luciano Giacomelli, accademico olimpico e all’epoca presidente della Siderforgerossi, illustrerà l’esperienza vissuta dall’impresa di Arsiero; Sergio Serraino, medico del lavoro e coordinatore del programma, entrerà nel dettaglio del progetto da un punto di vista scientifico.
Un excursus storico sul welfare aziendale in Italia e sulle opere realizzate tra Otto e Novecento nell’Alto Vicentino dalle imprese Rossi e Marzotto e da altre aziende minori sarà invece proposto da Giovanni Luigi Fontana, vicepresidente vicario dell’Accademia Olimpica. Un’interessante esperienza per migliorare benessere organizzativo e qualità dell’ambiente di lavoro in un particolare ambito pubblico, quale un palazzo di giustizia, verrà infine illustrata da Alberto Rizzo, presidente del Tribunale di Vicenza.
L’incontro sarà aperto da un saluto del presidente dell’Accademia Olimpica, Gaetano Thiene e del presidente della Classe, Giacomo Cavalieri, che coordinerà gli interventi.
Ingresso libero. Per informazioni telefonare allo 0444 324376 oppure scrivere a [email protected]