Concorso Art Bonus: Biblioteca da premio

La Biblioteca dell’Accademia è tra i candidati alla quinta edizione del Concorso Art Bonus 2020, un premio di carattere morale, riservato a progetti ammessi a questo beneficio fiscale, nato su iniziativa del Ministero dei Beni culturali per incentivare il mecenatismo. Chiunque desideri votare non deve far altro che collegarsi entro il 6 gennaio alla piattaforma web www.concorsoartbonus.it ed esprimere la propria preferenza per l'Accademia.

“In occasione di questo concorso nazionale - commenta il presidente, Gaetano Thiene - abbiamo deciso di lanciare alcune proposte attraverso i social e il nostro sito, sia per sensibilizzare all’uso dell’Art Bonus, sia per far conoscere più da vicino la Biblioteca e l’Accademia stessa, attiva fin dal 1555 e quindi tra le accademie più antiche d’Italia: un gioiello da valorizzare e di cui rendere orgogliosi, in primis, i cittadini di Vicenza e del suo territorio”.
Nella pagina Facebook e nel canale YouTube dell’Accademia, dunque, in queste settimane saranno lanciate “video-pillole” dedicate a curiosità, personaggi e avvenimenti che hanno caratterizzato la storia dell’Istituzione, oltre ad alcune conversazioni fra accademici su temi specifici e ad un video-racconto che, in poco meno di quindici minuti, sintetizza il cammino plurisecolare della Biblioteca.
“Nata nel 1556, appena un anno dopo l'Accademia - continua il vicepresidente e accademico bibliotecario Mariano Nardello –, la nostra Biblioteca oggi conserva circa 36 mila volumi, un patrimonio di notevole valore culturale e storico che copre le più diverse materie ma in particolare, proprio per la sua natura, è concentrato sulle aree d’interesse delle tre Classi accademiche (quindi Lettere e arti, Scienze e tecnica, Diritto economia e amministrazione) e su opere scritte dagli accademici. Oltre ai volumi fisici - prosegue Nardello - vengono messi a disposizione anche files e, al riguardo, segnaliamo il progetto attualmente in corso di digitalizzazione del periodico Atti dell’Accademia Olimpica di Vicenza (1869-1924)”.
“Per l’Accademia – aggiunge il presidente Thiene – la Biblioteca rappresenta da sempre un valore da curare con impegno e passione e contiamo di ampliarla ulteriormente, con nuovi lasciti e acquisizioni. Si rende sempre più urgente, quindi, la disponibilità di più ampi spazi che possano essere utilizzati dalla nostra Istituzione per conservare e sviluppare il suo prezioso patrimonio culturale”.

Che cos'è l'Art Bonus

COME DONARE
Qualunque sia l'entità del contributo con il quale desiderate sostenere l'attività della Biblioteca dell'Accademia Olimpica, per versarlo godendo dei benefici fiscali concessi dall'Art Bonus vi è sufficiente eseguire un bonifico bancario con le seguenti indicazioni:

BENEFICIARIO: Accademia Olimpica
IBAN: IT08K0200811820000104943516
CAUSALE (da riportare integralmente): Art Bonus - Accademia Olimpica - Codice fiscale o P.Iva del donatore - Sostegno della Biblioteca

I VIDEO DEDICATI ALL'ACCADEMIA E ALLA SUA BIBLIOTECA

# 0 - Il video di lancio dell'iniziativa
# 1 - La storia della Biblioteca dell'Accademia Olimpica
# 2 - L'Oroscopo dell'Accademia Olimpica
# 3 - Edipo Tiranno, 1585 – Le musiche di Andrea Gabrieli
# 4 - Le Leges olympicorum
# 5 - 1847 - Le musiche di Giovanni Pacini per l'Edipo re